L'ACQUA

L’acqua S. Carlo viene definita Acqua istofila, cioeatta a svolgere unefficace azione detossificante dei tessuti.
Il trattamento di determinate patologie mediante regime idrico si definisce Terapia Idropinica”.
Alle Terme San Carlo è possibile effettuare la terapia idropinica sorseggiando , nella pace del parco, secondo precise indicazioni dello staff medico lAcqua preziosa che nasce e sgorga a pochi passi dal parco.
La terapia idropinica, utilizzata sia a scopo preventivo che terapeutico è adatta a persone di ogni età, date le caratteristiche fisico-chimiche, di purezza batteriologica e leggerezza dellAcqua San Carlo.
Con la terapia idropinica si possono trattare numerose affezioni renali (calcolosi, prostatiti, cistiti, pieliti, infezioni batteriche e leucocitarie asintomatiche), inoltre è particolarmente indicata dopo interventi chirurgici.
I ritmi della vita moderna, portano spesso allalterazione della funzionalità digestiva. La tranquillità ed il clima temperato delle Terme di San Carlo, in associazione alla terapia idropinica, rappresentano unottima prevenzione a questi disturbi.
Numerosi studi effettuati presso le Terme San Carlo ed avvallati da centri universitari specialisti nel settore delle malattie dismetaboliche ( iperuricemia, iperglicemia, ipercolesterolemia, sovrappeso ed obesità) hanno dimostrato lefficacia del trattamento dietetico idropinico.
Per la sua composizione povera di sodio, luso dellAcqua San Carlo, è indicata negli stadi di ipertensione arteriosa e cardiopatia.
Un apporto idropinico adeguato con Acqua oligominerale San Carlo è inoltre utile negli stati di disidratazione ed intossicazione alimentari.

SIAMO FATTI DI ACQUA:

L’acqua è un elemento importantissimo per l’uomo, tanto da rappresentare il 70% circa del corpo umano. Sarebbe raccomandabile un consumo giornaliero di circa 2 litri di acqua.Il fabbisogno di acqua cambia nell’arco della vita, meno del 50% delle donne e del 60% degli uomini non riesce ad introdurre un adeguato apporto di fluidi giornaliero, se analizziamo il fabbisogno di acqua di bambini ed adolescenti si scopre che 1 bambino su 4 non beve abbastanza.

La percentuale di acqua cambia nei vari organi e tessuti del corpo. Il cervello ne contiene la percentuale maggiore, le ossa la minore.

ISTRUZIONI PER L’USO:

-Inizia e finisci la giornata con un bicchiere d’acqua 

-Bevi durante il giorno anticipando la sete

-Tieni l’acqua a portata di mano sempre durante la giornata

-Un’adeguata idratazione svolge un ruolo importante anche nel mantenimento del peso, l’acqua aiuta a contrastare sovrappeso ed obesità.