Pare si tratti della famiglia Bonini di Massa, la stessa che fino al 2015 deteneva la società dell’acqua San Carlo. La stessa famiglia Bonini che non rinnovò il contratto di affitto al titolare del Camping Versilia, perché voleva costruirci un resort di lusso mai andato in porto.