San Carlo, riapre lo stabilimento. Acqua ma anche centro benessere

All'interno del complesso sorgerà, un centro congressi e un anfiteatro, che ospiterà manifestazioni ed eventi culturali

Massa Carrara, 12 dicembre 2017 - Riapre i battenti giovedì 14 dicembre lo stabilimento dell'Acqua San Carlo a San Carlo Terme, in provincia di Massa, nel Parco delle Alpi Apuane. Da qui sgorga l'Acqua San Carlo Fonte Aurelia, sorgente oligominerale microbiologicamente pura con proprietà terapeutiche, depurative e drenanti, conosciuta fin dagli antichi romani. Le stesse terme devono il proprio nome al Vescovo di Milano Carlo Borromeo, che trovandosi in condizioni di salute precarie le frequentò nella seconda metà del '500, ma fu poi il dottor Nicola Zonder, agli inizi del '900 a riconoscere le virtù e le proprietà terapeutiche dell'acqua.

Ora il nuovo impianto di imbottigliamento e l'intero complesso adiacente al parco termale sono protagonisti di un progetto di riqualificazione voluto dall' ing. Eugenio Alphandery, presidente della nuova proprietà e già presidente dell'Officina Profumo - Farmaceutica di Santa Maria Novella di Firenze. Ecco che all'interno del complesso sorgerà anche un centro benessere, un centro congressi e un anfiteatro, che ospiterà manifestazioni ed eventi culturali. Anche le materie prime utilizzate per le proposte culinarie saranno frutto degli orti che verranno realizzati all'interno del parco di San Carlo, usando l'acqua delle sorgenti. Da questo connubio, nascerà anche un nuovo prodotto, una bevanda dal gusto fresco, aromatizzata con la Balsamite, pianta della tradizione dell'Officina. 

Torna all'elenco Press